lunedì 11 giugno 2012

Do It Yourself #1: Old chairs

Avevo queste due vecchissime sedie, una delle quali risalente credo ai miei bisnonni, che giacevano inutilizzate in cantina. Le ho tirate fuori e ho pensato di dar loro un po' di colore cercando di svecchiare il loro look un po' troppo "retrò". Spero che il risultato vi piaccia!

Disegno sullo schienale





How to:

Cartavetro a grana fine

1- Per prima cosa ho preso della cartavetro a grana fine e l'ho passata delicatamente sulle parti  più irregolari delle sedie ad esempio dove la vernice originale era leggermente scrostata oppure dove vi erano delle piccole gocce di pittura estranee alla sedia. Successivamente ho tolto con uno straccio tutti i residui di polvere che la cartavetro inevitabilmente lascia.


Colori acrilici

2- Ho scelto dei colori acrilici (si tratta di colori a base acquosa) che mi piacessero e che si combinassero bene tra loro. In questo caso per una sedia ho scelto il viola (la sedia in questione era color crema) mentre per l'altra ho scelto il rosso e il giallo acceso. Questi tipi di colori sono facilmente reperibili in colorificio oppure al supermercato, non sono tossici e i pennelli possono essere puliti con acqua.
Ho quindi decorato secondo il mio gusto personale tutte le varie parti delle sedie.

Vernici dorate, oro antico e oro pallido

3- Ho poi acquistato due flaconi di vernice dorata in colorificio. Queste vernici non sono a base acquosa perciò per pulire i pennelli e per diluire le rispettive vernici avrete bisogno del solvente. NON introducete acqua in questi flaconi e NON cercate di diluire i colori con l'acqua.

Diluente per vernici


IMPORTANTE: quando pulite il pennello prendete un recipiente di vetro e versate un pochino di diluente. Immergetevi il pennello, agitate e pulitelo frequentemente con della carta o uno straccio asciutto per rimuovere ogni traccia residua di vernice. Non lasciate il pennello a mollo nel diluente perché lo rovinereste. 

Pennarello dorato indelebile




4- Ho poi scelto di utilizzare un pennarello dorato indelebile per essere maggiormente precisa nell'eseguire le decorazioni. Con il pennarello è più facile e si impiega minor tempo. 

Vernice trasparente fissativa


5- Quando le vernici saranno ben asciutte (attenzione! Quelle a solvente impiegano molto più tempo ad asciugare!) ho steso uno strato di vernice protettiva. Quella che ho scelto è mediamente lucida. Ma ne esistono anche di lucide e di opache a seconda del risultato che vorrete ottenere.





Ed ecco qui il risultato! Nel decorare la sedia di destra sono stata molto meno precisa perché era quella maggiormente rovinata e ho quindi voluto mantenere ed enfatizzare questa sua caratteristica... Shabby chic!


7 commenti:

  1. Un ottimo risultato, direi. Peccato non avere le foto delle sedie prima dell'intervento. Forse con la seconda hai un pò ecceduto con la varietà di colori...Comunque segnalo il tutorial sulle nostre pagine.Ciao! :)

    RispondiElimina
  2. Grazie mille! :) in realtà la seconda sedia era veramente malconcia quindi ho pensato di colorarla di più per dirottare l'attenzione su altro! Le foto del "prima" non ho pensato di farle, accidenti!

    RispondiElimina
  3. Ma grazie :) son contenta che ti piacciano!

    RispondiElimina
  4. Quella di sinistra l'adoro. E' venuta deliziosamente bene *o*Sei bravissima!!!un bacio

    RispondiElimina
  5. Grazie tesss che carina sei! <3

    RispondiElimina
  6. wow! love the result!would you mind to follow each other? :)xoxohttp://sony-ann.blogspot.com/

    RispondiElimina